KUNY3Il Ku Nye origina dagli antichi regni esistiti in Tibet più di 3900 anni fa ed è una pratica indigena appartenente alla Tradizione Medica Tibetana. In tempi antichi i Tibetani praticavano il Ku Nye utilizzando la diagnosi e l’applicazione d’oli specifici o di sostanze estratte dal burro per trattare gli squilibri o la costituzione delle persone utilizzando rametti d’albero, bacchette e pietre e, come parte integrante della terapia, esercitavano pressioni su differenti parti e punti del corpo per ristabilire lo stato di salute e di benessere dell’individuo. Letteralmente, Ku significa ‘applicare’ o ‘ungere’ il corpo con oli terapeutici che devono essere assorbiti dall’epidermide e Nye si riferisce, invece, al massaggio vero e proprio. Le tecniche di massaggio Nye includono svariate tecniche di impastamento, sfregamento e pressioni su tutti i muscoli e i tendini e digitopressioni su punti specifici e sui canali. Il Chi (tib. Phyis) é la fase conclusiva della terapia esterna Ku Nye, vale a dire la rimozione dell’olio da corpo con la farina di orzo o di ceci. Possono essere aggiunti altri ingredienti alla farina di base in funzione delle condizioni diagnosticate.

Un altro nome comune del Ku Nye é Chukpa (Tib. Byugpa).
 
 
KUNY1l sistema Medico Tradizionale Tibetano é molto dettagliato e completo e si pone due obiettivi principali: la prevenzione e la cura delle malattie. Le terapie utilizzate per raggiungere i due obiettivi possono essere generalmente suddivise in quattro categorie di base:
 
1° Dieta terapeutica
2° Modificazioni delle abitudini di vita scorrette
3° Utilizzo di erbe medicinali
4° Applicazione di Terapie Esterne
 
Il Ku Nye é appartiene alla quarta categoria, essendo una delle molteplici terapie esterne disponibili nella Medicina Tradizionale Tibetana, usate per mantenere o per ristabilire l’equilibrio nell’organismo. Le altre terapie esterne includono svariati tipi di moxibustione, la terapia con il bastoncino, la coppettazione, l’agopuntura, il salasso, la balneoterapia, i massaggi con pietre e conchiglie, e l’utilizzo di compresse calde o fredde.
 
KUNY2Gli effetti benefici e le funzioni di ringiovanimento e di riequilibrio del Ku Nye sono menzionate e descritte in numerosi testi originali Tibetani, nel “Bum Shi”, nei “Gyud Shi” (I Quattro Tantra della Medicina Tibetana, in tutti i loro commentari e nei testi antichi medici ritrovati nella grotta di Ton Huang. Ulteriori benefici del Ku Nye sono l’eliminazione delle tossine immagazzinate nel corpo, l’incremento della vitalità, la riduzione e l’alleviamento di vari tipi di dolori e sindromi dolorose ed il lenimento di disordini nervosi come l’insonnia, la depressione e l’ansietà.